Archivi tag: bibliografie

Nuove città: idee, realizzazioni, utopie dal Rinascimento agli inizi del ‘900

ImageCittà ideali

Nel suo Trattato di architettura, scritto tra il 1460 e il 1464, Antonio Averlino, detto il Filarete, descrisse una città ideale che in omaggio alla famiglia Sforza chiamò Sforzinda. La città ha una pianta radiale ed è chiusa tra mura che formano una stella a otto punte (immagine a fianco). Il Filarete indicava la collocazione dei vari edifici. Le strade dovevano essere realizzate con una certa pendenza in modo che le acque scolassero fuori dalla città. Era anche previsto che in mezzo alla piazza ci fosse un serbatoio in modo che, facendo fuoriuscire l’acqua contenuta, si potessero lavare le strade. Continua a leggere